Vittorio Sgarbi Michelangelo

  venerdì 9 febbraio 2018 - ore 21:00

La stupefacente arte di Michelangelo Buonarroti si farà palpabile alle molteplicità sensoriali, attraversate dal racconto del Prof. Vittorio Sgarbi

Prezzi - a partire da 24.00€

  • Poltronissima 39.00€

  • Poltrona Platea 31.00€

  • Prima Galleria 31.00€

  • Seconda Galleria 24.00€

×

Restano pochissimi posti per questo spettacolo

Dopo lo straordinario successo dello spettacolo teatrale “Caravaggio”, dove Vittorio Sgarbi ha condotto il pubblico in un percorso trasversale fra storia dell’artista ed attualità del nostro tempo, parte una nuova esplorazione sull’universo “MICHELANGELO”.

La stupefacente arte di Michelangelo Buonarroti si farà palpabile alle molteplicità sensoriali, attraversate dal racconto del Prof. Vittorio Sgarbi, contrappuntate in musica da Valentino Corvino (compositore, in scena interprete) e assieme alle immagini rese vive dal visual artist Tommaso Arosio. Verrà così ricomposto un periodo emblematico, imprescindibile ed unico nell’arte, e assieme all’ambizione di scoprire un Michelangelo inedito, non resterà che farci sorprendere.

Altri spettacoli che potrebbero piacerti

Gaia Cuatro e Paolo Fresu

concerto Jazz

Un super concerto, organizzato con l'Associazione musica dei Popoli e in collaborazione con il Cinema Teatro Galleria di Legnano, che vedrà protagonisti la compagine nippo-argentina della GAIA CUATRO, accanto al portacolori del jazz italiano nel mondo, PAOLO FRESU. Uno degli eventi probabilmente più interessanti, di qualità altissima e piacevolezza assoluta che…

ULTIMI POSTI

Federico Buffa

A night in Kinshasa

'Da Louisville a Indianapolis a Cincinnati, percorrerò il Tenessee, la Florida e il Mississipi e mostrerò ai neri d'America che i loro antenati sono in Africa. Dio mi ha prescelto, la boxe è solo il mezzo con cui racconterò l'Africa alla mia gente, sono sicuro che non ne sanno niente,…

Uto Ughi

In Concerto

Erede della tradizione che ha visto nascere e fiorire in Italia le prime grandi scuole violinistiche. Uto Ughi ha mostrato uno straordinario talento fin dalla prima infanzia: all’età di sette anni si è esibito per la prima volta in pubblico eseguendo la Ciaccona dalla Partita n° 2 di Bach ed…

ULTIMI POSTI

Marco Paolini

Le avventure di Numero Primo

Nella stazione spaziale del film 2001 Odissea nello spazio ci sono cabine telefoniche a disposizione dei viaggiatori, sono modernissime, confortevoli e permettono di fare videochiamate, ma sono fisse. Nessuno dei protagonisti del film usa un telefono portatile o un palmare. In 20.000 leghe sotto i mari Jules Verne immagina l’uso…