Federico Buffa Il rigore che non c'era

venerdì 10 maggio 2019 - ore 21:00

Buffa così inizia il suo percorso, che passa dalla storia di Sendero Luminoso a quella di George Best, da Leo Messi al millesimo gol di Pelè.

Prezzi

  • Poltronissima 39.00€

  • Poltrona Platea 33.00€

  • Prima Galleria 33.00€

  • Seconda Galleria 24.00€

×

Solitamente i posti per questo spettacolo si esauriscono molto in fretta!

con Marco Caronna, Jvonne Giò, Alessandro Nidi
regia di Marco Caronna


“Il rigore che non c’era” è il nuovo spettacolo di Federico Buffa: il più grande Storyteller italiano riprende la sua avventura teatrale, con un testo che parte da storie sportive per diventare poi un affresco storico, poetico, musicale.

“Il rigore che non c’era” è quell’evento, magari improvviso, che ha cambiato la storia di una partita, è quella metafora, magari improvvisa, che ha cambiato la storia di una vita…
In un luogo non collocato nel tempo e nello spazio, personaggi ad un bivio, davanti ad una scelta, condannati a raccontare e a raccontarsi.

Buffa così inizia il suo percorso, che passa dalla storia di Sendero Luminoso a quella di George Best, da Leo Messi al millesimo gol di Pelè.

Ancora storie intrecciate tra loro, come quella di Elis Regina e di Garrincha, il tutto punteggiato dalla musica, che sottolinea, impreziosisce e accompagna le parole.

Sullo sfondo, un palazzo, due finestre dalle quali compare una sorta di angelo, custode e disincantato, interpretato da Jvonne Giò; in scena con Federico Buffa, uno strampalato attore, del quale veste i panni Marco Caronna, ed un pianista, Alessandro Nidi, compagni di viaggio nello scoprire che quella volta, quel rigore… ha cambiato la storia di tutti…
Federico Buffa (Milano, 28 luglio 1959) è un giornalista, e telecronista sportivo italiano. Oltre alla sua attività di telecronista di basket e commentatore sportivo, Buffa ha condotto alcune trasmissioni antologiche sempre a tema sportivo,
nelle quali ha dimostrato - secondo Aldo Grasso - di "essere narratore straordinario, capace di fare vera cultura, cioè di stabilire collegamenti, creare connessioni, aprire digressioni" in possesso di uno stile avvolgente ed evocativo.

Altri spettacoli che potrebbero piacerti

Giovanni Allevi e Orchestra Sinfonica Italiana

Equilibrium - CHRISTMAS TOUR 2018

Giovanni Allevi, il compositore italiano più amato nel mondo è pronto a calcare prestigiosi palchi della penisola, per festeggiare l'incanto del Natale con l'Orchestra Sinfonica Italiana. Il concerto, oltre alla presenza di talentuosi ospiti, ed

Ambra Angiolini e Matteo Cremon

La Guerra dei Roses

“La guerra dei Roses” è prima di tutto il titolo di un romanzo del 1981 e poi otto anni più tardi diventa un enorme successo cinematografico per la regia di Danny De Vito. L’autore

Federico Buffa

Il rigore che non c'era

con Marco Caronna, Jvonne Giò, Alessandro Nidi regia di Marco Caronna “Il rigore che non c’era” è il nuovo spettacolo di Federico Buffa: il più grande Storyteller italiano riprende la sua avventura teatrale, con un

Accardo e Manzini in concerto

Cancerto di musica classica

Salvatore Accardo Esordisce all’età di 13 anni eseguendo in pubblico i Capricci di Paganini. A 15 anni vince il primo premio al Concorso di Ginevra e due anni dopo, nel 1958, è primo vincitore assoluto dall’epoca