Nino D’Angelo – Il poeta che non sa parlare

Venerdì 15 dicembre 2023 ORE 21

Il cantautore napoletano torna a Teatro con un nuovo concerto


Produzione:Autore:
Regia:Durata: 120 minuti

Reduce da un tour estivo all’interno di alcune tra le località più amate dagli italiani nel corso delle vacanze che ha fanno registrare praticamente ovunque il sold-out, Nino D’Angelo torna in scena con dieci concerti che toccheranno alcuni dei teatri delle più importanti città italiane.

“Ho deciso di tornare sui palchi anche nel 2023 per ringraziare ancora una volta il mio pubblico che anche in quest’ultima estate ha dimostrato di amarmi. E anche per dare la possibilità a chi non ha avuto la possibilità di vedermi in questi ultimi anni di poterlo fare in occasione di questo tour. Avrò la fortuna di esibirmi ancora una volta in alcuni dei più prestigiosi teatri italiani e quindi la scaletta sarà più intima. Ci sarà l’occasione per divertirsi con il mio repertorio degli anni Ottanta e per riflettere con quelli successivi”, le parole di Nino D’Angelo, che non potrà non cantare successi come ‘Nu jeans e ‘na maglietta’, ‘Pop corn e patatine’, ma anche ‘Senza giacca e cravatta’ e ‘Jesce sole’, ma anche i brani del suo ultimo e fortunato album ‘Il Poeta che non sa parlare’, finalista all’ultimo Tenco.

Biglietti

Poltronissima€57,50
Poltrone€46,00
Prima Galleria€46,00
Seconda Galleria€34,50






Prossimi spettacoli


18 aprile 2024

I Legnanesi – 7°…Non Rubare

I Legnanesi alle prese con un comandamento quanto mai attuale, insieme ai sontuosi, coloratissimi e coinvolgenti quadri della Rivista all’Italiana

19 aprile 2024

I Legnanesi – 7°…Non Rubare

I Legnanesi alle prese con un comandamento quanto mai attuale, insieme ai sontuosi, coloratissimi e coinvolgenti quadri della Rivista all’Italiana

20 aprile 2024

I Legnanesi – 7°…Non Rubare

I Legnanesi alle prese con un comandamento quanto mai attuale, insieme ai sontuosi, coloratissimi e coinvolgenti quadri della Rivista all’Italiana

21 aprile 2024

I Legnanesi – 7°…Non Rubare

I Legnanesi alle prese con un comandamento quanto mai attuale, insieme ai sontuosi, coloratissimi e coinvolgenti quadri della Rivista all’Italiana